Ais, rinnovo direttivo: Hosam Eldin Abou Eleyoun da Milano in regione

MILANO – Dopo 8 anni alla guida della delegazione Ais di Milano, Hosam Eldin Abou Eleyoun si candida alla presidenza della Regione. Lo ha annunciato lo stesso delegato milanese, nel ricordare ai 2.100 soci (un record) l’appuntamento al voto del 9 giugno.

“Sento il dovere di passare il timone ad altri colleghi che, con un rappresentate ed un consiglio, sapranno guidare al meglio questo meraviglioso e numeroso gruppo”, scrive Eleyoun in una mail indirizzata alla base.

“Questi anni sono stati per me un’esperienza che mi ha arricchito a livello umano e professionale, mi ha permesso di lavorare e vivere coltivando la mia passione, mi ha fatto conoscere tantissime persone e realizzare tanti sogni”. Tra i successi dell’associazione, il conferimento dell’Ambrogino d’Oro all’Ais Milano, nel dicembre 2016.

NUOVI TRAGUARDI
“I sogni – continua Hosam Eldin Abou Eleyoun – però non finiscono perché oggi, mentre lascio la guida della nostra delegazione, mi candido alla Presidenza della Regione per estendere a tutta la Lombardia le esperienze vissute insieme ai soci di Milano perché si approfondiscano e si accrescano, e così le responsabilità che il ruolo di delegato mi ha insegnato in questi anni”.

Un ruolo, quello di presidente Ais Lombardia, oggi occupato da Fiorenzo Detti: una vera e propria icona, il pavese, per l’intera sommellerie nazionale. Ma il 9 giugno i sommelier Ais saranno chiamati al voto per rinnovare in toto le cariche dell’Associazione. Altro candidato alla presidenza regionale è Fabio Mondini, delegato Ais di Monza uscente.

“Si tratta di un appuntamento molto importante – evidenzia Eleyoun – che determinerà la futura politica associativa a livello nazionale, regionale e provinciale”. I nomi dei candidati ai vari ruoli e i loro programmi saranno pubblicati sui siti web istituzionali dell’Associazione italiana sommelier.

“La partecipazione dei Soci lombardi sarà determinante – sottolinea ancora Hosam Eldin Abou Eleyoun – non solo per il grande numero che rappresentiamo a livello nazionale ma soprattutto per dimostrare l’attaccamento all’Associazione e la volontà di partecipare ad un passaggio così importante”.

Profilo autore

Davide Bortone
Davide Bortoned.bortone@vinialsupermercato.it
Nato con la penna in mano, poi c'è finito pure un calice. Cronista di nera convertito al nettare di Bacco, oggi dirigo #vinialsuper. Segno Vergine, difensore degli oppressi, patrono delle "cause perse", vivo l'informazione come una missione di vita. Da svolgere senza peli sulla lingua. E anche per questo ci bevo su

Commenti

commenti