Cerasuolo d’Abruzzo Dop 2016, Co.Ci Ortona

(2 / 5) Continuiamo i nostri assaggi della linea “Integralmente Prodotto” di Eurospin con il Cerasuolo d’Abruzzo Dop  prodotto da Co.ci di Ortona, bottiglia non giudicata durante la nostra degustazione del 5 Novembre per eccessiva presenza di acido acetico.

LA DEGUSTAZIONE
Di un incantevole rosa cerasuolo pastello trova nell’occhio e nel naso la sua massima espressione.

All’olfatto è intenso con richiami predominanti di fragolina selvatica e ciliegia non matura. Scavando oltre il frutto giungono note più dolci e delicate di camomilla, rosa,  geranio e un tocco minerale.

Al palato però non conferma le aspettative ed emerge la sua personalità. Leggero in alcolicità con i suoi  12 gradi ha una freschezza e una sapidità molto marcata che rende la beva poco morbida. Un equilibrio appena sufficiente per una persistenza quasi assente, in totale antagonismo  alla tipicità del Cerasuolo D’Abruzzo che generalmente regala intensità di aromi anche al retrolfattivo.

In cucina è un vino molto versatile, si abbina a primi piatti semplici, come un classico spaghettino al pomodoro, pasta fagioli, preparazioni a base di pesce e cozze,  carni bianche, e pizza margherita.

LA VINIFICAZIONE
Il Cerasuolo d’Abruzzo Dop viene prodotto nelle province di Chieti, Aquila, Teramo e Pescara con uve Montepulciano almeno per 85% e con altri vitigni a bacca rossa non aromatici da soli o congiuntamente coltivati in Abruzzo.

La vinificazione è in bianco con breve macerazione sulle bucce per conferire al vino il caratteristico colore.

Prezzo : 1,69 euro
Acquistato presso : Eurospin

Profilo autore

Alex D'Amico
Alex D'Amico
Sistemista informatico di giorno, "sbocciatore" di notte. Amo perdermi in enoteca o al supermercato, tornando sempre a casa con qualche "piacevole ricordo" da degustare. La mia missione? Scovare bottiglie interessanti dal costo contenuto!

Commenti

commenti