Franciacorta Brut Docg, Ferghettina

(4 / 5) Non costa due “lire” e, proprio per questo, sarebbe giusto aspettarsi qualche cosa di più dal Franciacorta Brut Docg di Ferghettina.

La nota cantina fondata ad Adro (BS) da Roberto Gatti non impressiona al supermercato con quella che è una delle sue etichette “base”.

LA DEGUSTAZIONE
Un buon prodotto, in definitiva. Ma per la stessa cifra (20 euro), tra gli spumanti Metodo Classico dell’assortimento Auchan si può bere meglio. Sotto la nostra lente la sboccatura 2017.

La degustazione inizia bene. Il calice si tinge di un giallo paglierino intenso con riflessi dorati. Svela un perlage fine, molto persistente. Belle premesse anche col primo approccio “nasale”. I lieviti, dalla caratteristica “crosta di pane”, sbocciano in fini sentori di pasticceria.

Dunque crema Chantilly, accompagnata da grattuggiate intense di buccia di lime e pompelmo. Non mancano richiami minerali, salini. In bocca, il Franciacorta Brut Docg di Ferghettina entra dritto, agrumato e salato.

Una mineralità che accompagna fino al lungo retrolfattivo, connotato da ricordi di lime e pompelmo. Nel giro di pochi minuti il Brut di Ferghettina si evolve, perdendo la finezza iniziale.

Il calice rivela richiami verdi poco garbati, che in bocca si tramutano in “piccantezza” (pepe bianco). Un Franciacorta adatto ad accompagnare a tutto pasto, che trova nelle fritture di verdure un buon alleato: da provare, per esempio, con i fiori di zucca in pastella.

LA VINIFICAZIONE
Le uve Chardonnay (95%) e Pinot Nero (5%) utili alla produzione del Brut Ferghettina vengono raccolte a metà agosto. Vengono quindi inserite all’interno di una pressa pneumatica, a pressioni molto basse.

Il mosto fiore – con le caratteristiche migliori – viene utilizzato per la produzione di Franciacorta. La fermentazione alcolica viene svolta in vasche di acciaio a una temperatura controllata compresa tra i 16 e i 18 gradi.

Ogni vigneto viene vinificato separatamente dagli altri e questa divisione viene mantenuta fino alla primavera successiva alla vendemmia. Solo in seguito a diversi assaggi, il vino viene assemblato in una cuvée e imbottigliato per la presa di spuma (30 mesi complessivi sui lieviti).

L’Azienda agricola Ferghettina è una delle realtà più note della Franciacorta. Roberto Gatti è oggi affiancato dai figli enologi Laura e Matteo, dalla moglie Andreina e da 15 collaboratori.

La produzione annua è di circa 350 mila bottiglie, suddivise in 4 tipologie di Franciacorta Docg (Brut, Saten, Extra Brut, Rosè). Una gamma completata da tre vini fermi: un Curtefranca Rosso, un Curtefranca Bianco e un Igt Sebino.

Prezzo: 20 euro
Acquistato presso: Auchan

Profilo autore

Davide Bortone
Davide Bortoned.bortone@vinialsupermercato.it
Nato con la penna in mano, poi c'è finito pure un calice. Cronista di nera convertito al nettare di Bacco, oggi dirigo #vinialsuper. Segno Vergine allergico alle ingiustizie, innamorato delle "cause perse", vivo l'Informazione come una missione di vita. E anche per questo ci bevo su!

Commenti

commenti