Friuli Isonzo Doc Sauvignon 2017, La Boatina

(3,5 / 5) Una produzione di 13.000 bottiglie quella del Friuli Isonzo Doc Sauvignon La Boatina reperibile in grande distribuzione e oggi sotto la nostra lente di ingrandimento con l’annata 2017.

LA DEGUSTAZIONE
Giallo paglierino con riflessi verdolini, al naso è di grande impatto. Inconfondibili e penetranti le note varietali di foglia di pomodoro e peperone seguite da gradevoli note fruttate di agrumi e pesca.

Il Friuli Isonzo Doc Sauvignon La Boatina anche palato si conferma espressione sincera di vitigno e territorio.

Buona la freschezza che ben si lega ai continui e intensi rimandi vegetali. Stuzzicante la sapidità che solletica il sorso. Discreto il corpo e anche la persistenza per un calice nel complesso morbido e appagante.23

In cucina il Friuli Isonzo Doc Sauvignon La Boatina si accosta a piatti di mare, crostacei, pietanze dal gusto deciso o speziato.

LA VINIFICAZIONE
Prodotto con uve Sauvignon in purezza allevate a Cormons in località La Boatina su terreni argillo-sabbiosi con ghiaia. Il vigneto, a guyout, è stato impiantato nel 2004. La resa è di 70 quintali per ettaro, la densita è di 6000 piante per  ettaro.

L’annata 2017 è stata caratterizzata da una primavera con un periodo freddo seguito da una precoce germinazione. Durante l’estate le viti hanno reagito in modo ottimale grazie all’alternanza di ondate di calore e di periodi più freddi. La  vendemmia è stata manuale nella terza decade di agosto.

La vinificazione è in bianco con pressatura soffice. Il mosto così ottenuto, prima di essere sottoposto a fermentazione, subisce una chiarifica statica a freddo. La fermentazione avviene a temperatura controllata a 18° C. A fine fermentazione il vino viene travasato e lasciato maturare sulle fecce nobili fino a marzo,  affinché i profumi estratti risultino ben marcati ed equilibrati con la struttura del vino.

Il Friuli Isonzo Doc Sauvignon “La Boatina” è Imbottigliato dall’azienda agricola Castello di Spessa che si trova nel cuore del collio Goriziano. L’azienda è nata negli anni settanta per volontà di Loretto Pali che ha acquistato prima la Boatina, quindi il Castello di Spessa.

Sono circa 80 gli ettari di proprietà divisi tra la doc Collio e la doc Friuli Isonzo in cui si coltivano vitigni nazionali e internazionali come Friuliano, Sauvignon, Chardonnay, Pinot Bianco, Pinot Grigio e Nero, Merlot, Cabernet Franc e Cabernet Sauvignon.

Prezzo: 6,55 euro
Acquistabile presso: Famila

Profilo autore

Viviana Borriello
Viviana Borriellov.borriello@vinialsupermercato.it
Enoturista per passione, i souvenir dei miei viaggi sono sempre stati bottiglie di vino. Così divento sommelier. Ma si impara di più chiacchierando con i produttori in cantina che presidiando le degustazioni tecniche. Se non sono in viaggio, mi trovate a curiosare nella corsia dei vini di qualche supermercato

Commenti

commenti