Merano WineFestival: il “fuori salone” è affidato a The Circle. Tasting, approfondimenti e relax

È una delle novità della 27° edizione di Merano WineFestival. Dal 9 al 12 novembre Piazza della Rena ospita The Circle, lo spazio dedicato agli eventi “fuori salone” del festival meranese. Palcoscenico per wine&food tasting, ma anche area di intrattenimento e relax per chi decide di concedersi una pausa a due passi dal Kurhaus. Special guest Joe Bastianich e Luca Gardini.

Nasce da un’idea di Manuela Popolizio, Federica Capobianco e Francesco Bruno Fadda e si sviluppa in stretta collaborazione con l’organizzazione di Merano WineFestival la nuova proposta di approfondimento e intrattenimento per i visitatori della kermesse meranese, The Circle – People, Lands, Experiences.

Uno spazio di 450 mq in Piazza della Rena, che per tutto il giorno (9.00 – 24.00) diventa palcoscenico di degustazioni, incontri con piccoli produttori di tipicità, vignaioli e chef, con lo scopo di esplorare i territori da cui provengono e conoscere le storie di uomini e delle loro esperienze nel campo food&wine. Un palcoscenico dove incontrarsi e confrontarsi, dando spazio a case history di eccellenza ed esperienze di successo tutte italiane. E la sera, dopo la chiusura del Kurhaus e della Gourmet Arena, The Circle si trasforma in uno spazio Lounge, dove ascoltare musica live o concedersi un sigaro nell’area fumoir, rilassandosi dopo un’intensa giornata alla manifestazione.

La giornata di The Circle si apre ogni mattina nel Bistro dove, dalle 9.00 alle 10.00, è allestita l’area breakfast, per iniziare al meglio la propria giornata. Il 9 novembre, giornata inaugurale di Merano WineFestival, The Circle ospita Wild Cooking (10.00 – 17.00), momento dedicato al tema dei cibi fermentati e naturali durante il quale si svolgono tasting, approfondimenti, la presentazione di un libro e una tavola rotonda sul tema de “Il Vino che verrà” alla presenza del patron Helmuth Köcher e di esperti del settore.

La sera, il Bistro ospita il tasting dinner (18.30) e, a seguire (21.00), sul palco di The Stage si esibisce The Circle Jazz Orchestra. Sabato 10 novembre per I Tasting di The Circle, il più celebre sommelier d’Italia, Luca Gardini, parla di “Vini di mare, Vini di montagna” con una verticale sul Vermentino di Gallura Crizia e una sul Sauvignon Sanct Valentin (10.00). Si brinda poi con i vincitori del contest Emergente Sala (11.30)

Altri protagonisti della giornata sono il territorio della Puglia, la Barbera d’Asti, il Parmigiano Reggiano e l’Acqua. La sera (22.00) si esibisce Joe Bastianich, celebre imprenditore e uomo di spettacolo che per l’occasione porta sul palco lo spettacolo “Vino Veritas” da lui ideato coniugando musica e racconti di vita vissuta, il tutto in compagnia di un calice di vino. E per finire la serata “Aglio e Olio sbagliata di Mezzanotte”.

Domenica 11 novembre Spirito Di Vino, uno dei wine magazine più autorevoli d’Italia svela la sua nuova veste grafica in compagnia del direttore Franz Botrè (11.30). Tra i prodotti protagonisti degli approfondimenti e dei tasting della giornata il Vermouth, i Vini friulani, l’Aceto, il Prosecco, la Barbera. Serata di musica live con The Circle Jazz Orchestra e chiusura col “Risotto di Mezzanotte”. Infine lunedì 12 novembre Grande Pizza, napoletana ma non solo, attraverso il racconto di Franco Pepe, primo pizzaiolo nella classifica mondiale di 50 Top pizza; e ancora, la capace manualità di Salvatore Salvo e la giovane attenzione di Valentino Tafuri, in collaborazione con Izzo Forni, Scugnizzo Napoletano.

Protagonisti del giorno sono il territorio della Campania, il Caffè, il Durello in abbinamento alle Ostriche, la Giardiniera e i Salumi, la Pizza in abbinamento alle Bollicine, la Vernaccia. La sera, gran finale con il “sommelier informatico” Andrea Gori e il suo Dj set.

Per tutta la durata di The Circle è attiva l’Area Fumoir esterna (18.30 – 21.30), dove rilassarsi godendo in compagnia di un buon sigaro o di un toscano.

Profilo autore

Redazione
Redazioneredazione@vinialsupermercato.it
Testata giornalistica registrata in Tribunale dal 18 luglio 2017, vinialsupermercato.it nasce come wine blog a metà del 2015. Oggi è una delle realtà più giovani e dinamiche dell'informazione enologica in Italia.

Prende spunto da un'idea dell'ex cronista freelance milanese Davide Bortone e raccoglie oggi diversi collaboratori in Italia. Il portale si propone di raccontare le etichette presenti sugli scaffali della Grande distribuzione, consigliando ai lettori le migliori, soprattutto in un'ottica qualità prezzo. I vini, infatti, vengono valutati da 1 a 5 "cestelli della spesa".

Ma si va oltre, con un'ampia e aggiornatissima sezione di news e inchieste sul mondo del vino italiano, una rubrica sui distillati, una di cucina e una sezione dedicata ai wine tour: i territori del vino da scoprire, anche fuori dai confini italiani. Fondamentale per la testata è il racconto di eventi e manifestazioni enologiche di nicchia, che vanno ben oltre le etichette di vino reperibili al supermercato.

L'obiettivo di #vinialsuper è quello di fornire una panoramica completa del vino italiano ai clienti abituali della Grande distribuzione. Stuzzicando al contempo i buyer delle insegne a un continuo rinnovamento e innalzamento qualitativo dell'assortimento proposto a scaffale. Alzare l'asticella, insomma: da una parte e dall'altra dello scontrino.

Commenti

commenti