Miglior sommelier del mondo: vince l’altoatesino Eros Teboni (Fis)

BOLZANO – Eros Teboni, 28 anni, è il miglior sommelier del mondo per la Worldwide Sommelier Association. Il giovane, originario San Leonardo in Passiria, in Alto Adige, è stato insignito del premio ieri, a Roma.

Un modo speciale per la Fondazione italiana sommelier (Fis) per celebrare il primo Congresso nazionale, in corso all’Hotel Rome Cavalieri.

Grande soddisfazione è stata espressa da Raffaele Fischietti, presidente del Comitato Organizzativo della Fis in Trentino Alto Adige: “Stiamo impazzendo di gioia!” è il commento affidato ai social.

Eros Taboni, laureato in enologia a Trento, ha già maturato molte esperienze come sommelier nella ristorazione. Oggi è Head Sommelier al Feuersterin Nature Family Resort di Brennero, dopo il Stroblhof Active Family Spa Resort, l’Elizabeth Arthotel e il Nidum Casual Luxury Hotel.

IL PREMIO
Il premio Best Sommelier in the World è riconosciuto dalla Worldwide Sommelier Association, l’associazione dei Sommelier nel mondo. Un’associazione che raccoglie le più prestigiose associazioni del mondo coinvolte nel settore, nei cinque continenti.

Presidente dell’associazione è Franco Maria Ricci, al contempo alla guida nazionale della Fis. Il concorso Best World Sommelier ha uno scopo ben preciso: sondare e stimolare la preparazione dei giovani che si avvicinano al mondo del vino per individuare le forze più promettenti. Un appello ha cui ha risposto alla grande Eros Teboni.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Profilo autore

Davide Bortone
Davide Bortoned.bortone@vinialsupermercato.it
Nato con la penna in mano, poi c'è finito pure un calice. Cronista di nera convertito al nettare di Bacco, oggi dirigo #vinialsuper. Segno Vergine allergico alle ingiustizie, innamorato delle "cause perse", vivo l'informazione come una missione di vita. E anche per questo ci bevo su

Commenti

commenti