Nizza è Barbera: appuntamento ad Asti a metà maggio

Maggio si tinge di rosso a Nizza Monferrato (Asti). Il 12 e 13 maggio torna Nizza è Barbera, la due giorni dedicata alla Barbera d’Asti Docg e al Nizza Docg, nel cuore astigiano del Patrimonio Unesco di vigneti.

Saranno 55 i produttori a dar vita all’edizione 2018 che avrà anche ospiti d’eccellenza d’Oltralpe: i vini dello Jura e lo Champagne con due degustazioni dedicate.

Per due giorni si rinnova al Foro Boario il Barbera Forum con i banchi d’assaggio e le eccellenze dei Consorzi della Robiola di Roccaverano e del Salame cotto del Monferrato.

Un buon motivo per visitare Nizza è Barbera 2018 è l’uscita della nuova Mappa del Nizza, la carta topografica dei cru realizzata da Alessandro Masnaghetti. È stata presentata a febbraio e racconta le colline del Nizza Docg.

LE DEGUSTAZIONI
La prima degustazione è prevista per le ore 11 di sabato: “Le Perle del Jura”, guidata dall’enologo Luigi Bertini. Domenica, alle 11, degustazione di Nizza Docg 2012, a cura dei Produttori del Nizza e dell’Ais.

Alle 17 focus sullo Champagne e i vignerons con il sommelier Alberto Bracco. Tutte le degustazioni si terranno all’Enoteca regionale di Nizza Palazzo Crova. Prenotazione obbligatoria: 25 euro (cadauna), 320 1414335.

In centro, in piazza del Campanon, si brinda al Wine BARbera gestito dall’Associazione italiana sommelier. Novità: la Vineria la Signora in Rosso proporrà cene e pranzo con banco d’assaggio delle Barbere d’Asti dei 55 produttori di Nizza è Barbera (prenotazioni: 347 2239261).

E ancora incontri, brindisi e la notte “rossa” con musica e negozi aperti. Il brindisi finale è con una cena sulla versatilità della Barbera raccontata dalla sommelier Martina Doglio Cotto promossa dal Consorzio della Barbera dell’Asti e dei Vini del Monferrato.

La manifestazione è organizzata dal Comune di Nizza Monferrato e dall’Enoteca Regionale di Nizza con il supporto di Consorzio della Barbera d’Asti e Vini del Monferrato, Associazione Produttori del Nizza e Astesana Strada del Vino. Ha il patrocinio della Regione Piemonte, Provincia di Asti e Camera di Commercio di Asti.

Il premio Tullio Mussa, in memoria dell’indimenticabile oste nicese che lanciò la Barbera e La Signora in Rosso, sarà assegnato invece venerdì 25 maggio alle 11 nei giardini di Palazzo Crova.

IL PROGRAMMA COMPLETO
Sabato 12 maggio
Alle 11, nella sala degustazione di Palazzo Crova, Le Perle del Jura, degustazione guidata a cura dell’enologo Luigi Bertini. Prenotazione obbligatoria: 25 euro, 320 1414335.

Alle 12 brindisi d’apertura della manifestazione. Dalle 16,30 alle 19,30, Barbera Forum nel Foro Boario di piazza Garibaldi, 55 produttori presentano le etichette di Nizza docg e Barbera d’Asti docg. Assaggi a cura del Consorzio di tutela della Robiola di Roccaverano Dop e dell’Associazione produttori Salame Cotto Monferrato.

Dalle 19 nelle vie e piazze del centro storico di Nizza, gastronomia, musica e negozi aperti. Dalle 20 Wine BARbera sotto il Campanon, la bella torre del municipio: in assaggio cento Barbere selezionate dall’Associazione italiana sommelier.

Cena alla Vineria La Signa in Rosso con banco assaggio delle Barbera d’Asti dei 55 produttori di Nizza è Barbera. Prenotazioni: 347 2239261. Serata con i cocktail Erba Volant e musica nei Giardini di Palazzo Crova.

Domenica 13 maggio
Dalle 11 alle 20 si replica Barbera Forum nel Foro Boario di piazza Garibaldi. Alle 11, all’Enoteca regionale di Nizza (sala di degustazione), orizzontale di Nizza docg 2012, a cura dei Produttori del Nizza e dell’Ais. Prenotazione obbligatoria: 25 euro, 320 1414335.

Dalle 11 alle 20 prosegue il Wine BARbera. Dalle 10 alle 20 Mercatino del Gusto nel centro storico. Si pranza alla Vineria La Signora in Rosso con il banco assaggio. Dalle 14,30 alle 18, laboratori e attività per i bambini. Alle 17 nella sala degustazione a Palazzo Crova, “Lo Champagne e i Vignerons”, degustazione guidata dal sommelier Alberto Bracco (25 euro; 320 1414335).

Gran finale alle 20 alla Vineria La Signora in Rosso con “La Versatilità della Barbera”, cena guidata dalla sommelier Martina Doglio Cotto e organizzata con il Consorzio della Barbera d’Asti e dei Vini del Monferrato (costo: 35 euro).

Questo slideshow richiede JavaScript.

Profilo autore

Redazione
Redazioneredazione@vinialsupermercato.it
Testata giornalistica registrata in Tribunale dal 18 luglio 2017, vinialsupermercato.it nasce come wine blog a metà del 2015. Oggi è una delle realtà più giovani e dinamiche dell'informazione enologica in Italia.

Prende spunto da un'idea dell'ex cronista freelance milanese Davide Bortone e raccoglie oggi diversi collaboratori in Italia. Il portale si propone di raccontare le etichette presenti sugli scaffali della Grande distribuzione, consigliando ai lettori le migliori, soprattutto in un'ottica qualità prezzo. I vini, infatti, vengono valutati da 1 a 5 "cestelli della spesa".

Ma si va oltre, con un'ampia e aggiornatissima sezione di news e inchieste sul mondo del vino italiano, una rubrica sui distillati, una di cucina e una sezione dedicata ai wine tour: i territori del vino da scoprire, anche fuori dai confini italiani. Fondamentale per la testata è il racconto di eventi e manifestazioni enologiche di nicchia, che vanno ben oltre le etichette di vino reperibili al supermercato.

L'obiettivo di #vinialsuper è quello di fornire una panoramica completa del vino italiano ai clienti abituali della Grande distribuzione. Stuzzicando al contempo i buyer delle insegne a un continuo rinnovamento e innalzamento qualitativo dell'assortimento proposto a scaffale. Alzare l'asticella, insomma: da una parte e dall'altra dello scontrino.

Commenti

commenti