Vini in promo al super a inizio settembre. Buoni i rossi di Coop

Settembre, tempo di “Back to school“. E allora non è decisamente il vino il protagonista dei volantini dei supermercati, a inizio mese.

La più diligente delle catene Gdo è ancora una volta Coop, che con il suo “Speciale Toscana” guadagna i primi banchi in classe.

Manco a dirlo, lo fa superando la prova dei rossi. A volantino due interessanti etichette di Tenute del Cerro, oltre al buon base di Banfi.

Ma soprattutto il Trento Doc di Rotari a 6,99 euro (se siete soci). Da farne scorta: mediamente il prezzo di questo spumante Metodo classico del Trentino si aggira intorno ai 9 euro.

Deludono le altre insegne, comprese Esselunga e Iperal, che ci hanno abituato bene. Da annotare, ancora, solo i vini di Feudi San Gregorio in offerta all’Auchan, seppur con un sconto minimo. E la promo “2 bottiglie” (ovvero 1+1) di Panorama.

E allora, dal momento che le offerte sono poco avvincenti e che i Chianti abbondano – anche sul volantino Coop -vi proponiamo (o riproponiamo) la nostra classifica dei migliori Chianti presenti in Gdo. Ma ecco la panoramica generale, con i punteggi espressi in cestelli.

Fino al 9 settembre
Nero d’Avola Igt / Syrah Igt / Cataratto Igt, Madaudo: 2,39 euro (3,5 / 5)
Squinzano Doc / Bianco Igt Salento / Rosato Salento, Mottura: 2,49 euro (3,5 / 5)
Chardonnay / Verduzzo / Pinot Rosa, Maschio: 2,59 euro (2,5 / 5)
Marino Doc secco / amabile / rosato Igp, Gotto d’Oro: 2,59 euro (2 / 5)
Prosecco Doc millesimato extra dry Treviso, Lecalle: 3,99 euro (3 / 5)
Spumante dolce/ brut, Rocca dei Forti: 2,29 euro (2,5 / 5)
Prosecco Doc extra dry, Zonin: 4,49 euro (3,5 / 5)
Greco di Tofu Docg/ Fiano di Avellino Docg / Falanghina, Beneventani Igt, Feudi di S. Gregorio: meno 0,75 euro di sconto con carta (4,5 / 5)


Fino al 5 settembre
Bianco frizzante secco, Canterino: 1,74 euro (3 / 5)
Pinot grigio veneto, La Marsia: 2,39 euro  (3 / 5)
Prosecco Doc, Tosti: 3,84 euro (3,5 / 5)
Prosecco Docg Valdobbiadene Superiore, Caval: 5,24 euro (3,5 / 5)
Langhe Doc rosso, Clavesana: 2,38 euro (3,5 / 5)
Nebbiolo d’Alba, Le Terre: 4,54 euro (3,5 / 5)
Lambrusco amabile/ secco, Vigneti alle Corti: 2,38 euro (3 / 5)


Fino al 7 settembre
Rosso Igt, Terre Siciliane, Poggio dei Vigneti: 1,49 euro (2,5 / 5)
Bonarda/ Barbera, Colli Piacentini Doc, Cantina Vicobarone: 2,89 euro (3,5 / 5)
Barbera dell’Oltrepò Pavese Terre Passeri, Cantine Pirovano: 1,99 euro (3 / 5)
Chianti Docg, Sorelli: 2,99 euro (2,5 / 5)
Prosecco Spago Doc, Signoria dei Dogi: 3,99 euro (3 / 5)
Lambrusco Modena Dop, Chiarli: 3,19 euro (3 / 5)
Bianco/ Rosato, Turà Lamberti: 1,99 euro  (2,5 / 5)
Chianti Bio, Tralcio Antico: 3,67 euro (3 / 5)


Fino al 4 settembre
Chianti Docg, Loggia dei Fiori: 3,09 euro (3,5 / 5)
Chianti Docg, Cecchi: 3,99 euro (3,5 / 5)
Morellino di Scansano Docg, Loggia dei Fiori: 4,39 euro (3,5 / 5)
Rosso di Montepulciano Doc, Vecchia Cantina: 3,59 euro (3 / 5)
Rosso Toscana Igt, Santa Cristina: 5,40 euro (3,5 / 5)
Rosso di Toscana Igt, Banfi: 4,79 euro (4 / 5)
Nobile di Montepulciano Docg, Fattoria del Cerro: 6,99 euro (4,5 / 5)
Rosso Toscana Igt Manero Tenute del Cerro: 3,49 euro (4,5 / 5)
Vermentino Maremma Docg, Loggia dei Fiori: 4,39 euro (3,5 / 5)
Spumante Prosecco Valdobbiadene Docg extra dry, Astoria: 5,49 euro (3,5 / 5)
Bianco/ Rosso, Freschello: 1,39 euro (2,5 / 5)
Spumante Brut Trento Doc, Rotari: 6,99 euro (5 / 5)


Fino all’ 8 settembre
Muller Thurgau, Cavit: 3,09 euro (3,5 / 5)
Verduzzo/ Pinot Rosa/ Chardonnay, Maschio: 2,49 euro (2,5 / 5)


Fino al 5 settembre
Spumante brut Maximilian I, Cantina di Soave: 2,89 euro  (3 / 5)
Sangiovese Igt, Botte Buona: 1,49 euro  (3 / 5)
Trebbiano Igt, Botte Buona: 1,19 euro (3 / 5)


Fino all’ 8 settembre
Vini frizzanti, Maschio: 1,99 euro (2,5 / 5)
Chianti Oro Docg, Piccini: 3,35 euro (4 / 5)
Spumante brut/ dolce, Bosca Anniversary: 1,89 euro (1,5 / 5)
Prosecco Doc extra dry, Zonin: 4,09 euro (3,5 / 5)
Lambrusco amabile/ Merlot/ Rosato, Botte Buona: 1,69 euro (2,5 / 5)
Gutturnio/ Otrugo, Castelli del Duca Doc: 2,99 euro (3,5 / 5)
Lambrusco di Sorbara/ Grasparossa, Fortenero Doc: 2,65 euro (3 / 5)
Il Gaggio Merlot Veneto/ Montepulciano d’Abruzzo Doc/ Sangiovese Rubicone/ Grecanico/ Barbera Piemonte/ Nero d’Avola/ Pinot Bianco Veneto/ Muller Thurgau: 1,95 euro (2,5 / 5)


Fino al 9 settembre
Trebbiano/ Montepulciano d’Abruzzo Doc, La Cacciatora: 2,29 euro (2 / 5)
Chardonnay Veneto/ Pinot Rosa Igt, Maschio: 2,49 euro [sur 2.5]
Sauvignon/ Cabernet Doc/ Ribolla Gialla/ Traminer Igt, Villa Folini: 4,99 euro (3,5 / 5)
Spumante Asolo Prosecco Superiore Docg, La Gioiosa: 4,99 euro (3 / 5)


Fino al 5 settembre
Montepulciano d’Abruzzo Doc Il Poggio dei Vigneti, Natale Verga Vini (Na.Ve): 2 a 3,00 euro (2,5 / 5)
Soave Doc / Merlot delle Venezie / Chardonnay / Pinot Chardonnay / Chardonnay Muller Igt, Pasqua: 2 a 5,00 euro (3,5 / 5)
Greco di Tufo / Fiano di Avellino Docg, Aminea: 2 a 7,00 euro (3,5 / 5)
Spumante Prosecco Docg extra dry Conegliano Valdobbiadene, Le Calleselle: 4,99 euro (3 / 5)

Profilo autore

Redazione
Redazioneredazione@vinialsupermercato.it
Testata giornalistica registrata in Tribunale dal 18 luglio 2017, vinialsupermercato.it nasce come wine blog a metà del 2015. Oggi è una delle realtà più giovani e dinamiche dell'informazione enologica in Italia.

Prende spunto da un'idea dell'ex cronista freelance milanese Davide Bortone e raccoglie oggi diversi collaboratori in Italia. Il portale si propone di raccontare le etichette presenti sugli scaffali della Grande distribuzione, consigliando ai lettori le migliori, soprattutto in un'ottica qualità prezzo. I vini, infatti, vengono valutati da 1 a 5 "cestelli della spesa".

Ma si va oltre, con un'ampia e aggiornatissima sezione di news e inchieste sul mondo del vino italiano, una rubrica sui distillati, una di cucina e una sezione dedicata ai wine tour: i territori del vino da scoprire, anche fuori dai confini italiani. Fondamentale per la testata è il racconto di eventi e manifestazioni enologiche di nicchia, che vanno ben oltre le etichette di vino reperibili al supermercato.

L'obiettivo di #vinialsuper è quello di fornire una panoramica completa del vino italiano ai clienti abituali della Grande distribuzione. Stuzzicando al contempo i buyer delle insegne a un continuo rinnovamento e innalzamento qualitativo dell'assortimento proposto a scaffale. Alzare l'asticella, insomma: da una parte e dall'altra dello scontrino.

Commenti

commenti