Milano Wine Week: debutta a ottobre la prima settimana del vino

MILANO – Una settimana interamente dedicata al vino. E’ stata presentata questa mattina la Milano Wine Week. Dal 7 al 14 ottobre 2018, il capoluogo lombardo si tingerà di rosso, bianco e rosato grazie a un fitto programma di eventi dedicati al mondo del vino e ai suoi estimatori.

Si tratta di un’idea di Federico Gordini, imprenditore milanese già promotore di Bottiglie Aperte e di Milano Food Week, oltre che di ViVite, il primo festival vinicolo che vede come protagoniste le cantine cooperative italiane.

Milano Wine Week punta a diventare un grande evento annuale dedicato al mondo del vino, facendo da collettore per tutte le iniziative più rilevanti che si concentrano nella seconda settimana di ottobre. Costruendo così un sistema in grado di connettere tutti gli interlocutori che, a vario titolo, si occupano di vino.

“Da anni – ha spiegato Federico Gordini – coltivavo l’idea di realizzare un grande evento di sistema dedicato al mondo del vino, che si potesse porre l’obiettivo di arrivare negli anni ad emulare il successo delle grandi settimane milanesi, dalla moda al food”.

“Non è un’alternativa ad altre fiere del vino che si svolgono in Italia, ma qualcosa di diverso, inserito nel tessuto della città e non in concorrenza con Vinitaly. Verona è, e resta, la capitale fieristica italiana. Milano vuole essere quella della comunicazione legata al mondo del vino, mediante l’incrocio e l’ibridazione delle sue tendenze”, ha precisato Gordini.

Gordini, per definire le tematiche e i contenuti istituzionali, si è avvalso di un “comitato scientifico”, formato da autorevoli personaggi appartenenti al mondo del vino, coordinato da Luciano Ferraro, caporedattore centrale del Corriere della Sera.

Tra i componenti Daniele Cernilli, fondatore della guida DoctorWine, Pier Bergonzi, vicedirettore della Gazzetta dello Sport, Andrea Grignaffini, direttore di Spirito diVino e membro del comitato scientifico di Alma, Luca Gardini, sommelier, Gigi Brozzoni, curatore della Guida Oro Veronelli e Antonio Paolini, giornalista enogastronomico del Gambero Rosso.

“Uno de ruoli chiave nello svolgimento della Milano Wine Week – ha precisato Gordini – sarà quello dei locali di somministrazione e dei retail milanesi gravitanti nell’orbita del vino, che rappresentano la vera offerta vinicola della città”.

La diffusione capillare della manifestazione sul territorio milanese sarà garantita quindi dal coinvolgimento dei locali, che saranno messi in rete con la realizzazione di alcuni “Wine District”. In alcuni quartieri di Milano si vivrà così appieno lo spirito del vino: dalla librerie alle gallerie d’arte, passando ovviamente per alcuni punti vendita e mescita, come per esempio la catena SignorVino.

Il mondo del business sarà invece coinvolto attraverso il convegno “Milano Wine Business Forum”, che sarà ospitato nel corso della settimana a Palazzo Bovara.

Profilo autore

Davide Bortone
Davide Bortoned.bortone@vinialsupermercato.it
Nato con la penna in mano, poi c’è finito pure un calice. Cronista di nera convertito al nettare di Bacco, dirigo Vinialsuper e WineMag.it. Segno Vergine allergico alle ingiustizie, innamorato delle cause perse e del blind tasting, vivo l’Informazione come una missione di vita. Anche per questo ci bevo su. Senza guardare l’etichetta.

Commenti

commenti