Primitivo di Manduria Dop Riserva 2015, Notte Rossa


5 out of 5 stars (5 / 5) A volte la Puglia può sembrare tanto piccola da starci in un calice. E’ il caso del Primitivo di Manduria Dop Riserva Notte Rossa, capace di raccontare le peculiarità del vitigno e della viticoltura della regione come nessuno, al supermercato.

LA DEGUSTAZIONE
Il vino inizia a parlare non appena versato. Il colore, intenso e impenetrabile, racconta la grande concentrazione di profumi e di gusto, ancor prima di avvicinare al naso il calice o di assaggiare il nettare. La conferma arriva di lì a poco.

Il profumo è ampio e complesso, ma ogni percezione è facilmente distinguibile: fiori di rosa, confettura di ciliegia nera, prugne e lamponi maturi, ma anche cioccolato, vaniglia, fumo dolce di pipa e richiami leggeri di spezia.

Con l’ossigenazione ecco altri profumi che ricordano la Puglia e la sua macchia mediterranea: rosmarino, alloro, ancora ginepro. Al palato una perfetta corrispondenza, in un quadro di equilibrio tra le note morbide e rotonde e la potenza tipica vitigno. Non disturbano affatto i 14,5% vol.

Il Primitivo di Manduria Dop Riserva Notte Rossa si abbina a carni rosse, selvaggina e primi piatti robusti. Sorprende con il cioccolato e come vino da meditazione, servito anche a una temperatura più bassa rispetto ai canonici 18°.

LA VINIFICAZIONE
Il vino top di gamma di Notte Rossa viene ottenuto da antichi vigneti selezionati nei Comuni di San Marzano e Sava. Siamo dunque nella zona classica del Primitivo di Manduria, caratterizzata da terre rosse, per la presenza di ossidi di ferro. Così come classica è la coltura ad alberello che caratterizza gran parte degli impianti.

La vendemmia viene condotta generalmente nella seconda metà di settembre. L’uva viene raccolta a mano, una volta matura. La macerazione si prolunga per 18 giorni sull’80% della massa e per 25 giorni sulla parte restante.

La fermentazione avviene con lieviti indigeni, a una temperatura controllata di 24°. L’affinamento in barrique di pregiati legni francesi e americani per 18 mesi anticipa l’imbottigliamento e la commercializzazione.

Prezzo: 14,90 euro
Acquistabile presso: Iper, La grande i

***DISCLAIMER: La recensione di questa etichetta è stata richiesta a Vinialsupermercato.it dall’inserzionista, ma è stata redatta in totale autonomia dalla nostra testata giornalistica, nel rispetto dei lettori e a garanzia dell’imparzialità che caratterizza i nostri giudizi***

Profilo autore

Redazione Vinialsuper
Redazione Vinialsuperredazione@vinialsupermercato.it
Testata giornalistica registrata in Tribunale dal 18 luglio 2017, vinialsupermercato.it è stata fondata a metà del 2015. Oggi è una delle realtà più giovani e dinamiche dell'informazione enologica in Italia.

Fa parte del network WineMag Editore che comprende anche WineMag.it, testata giornalistica incentrata invece sulle news del mondo del vino Horeca.

Vinialsuper e WineMag.it prendono spunto da un'idea dell'ex cronista freelance milanese Davide Bortone e raccoglie oggi diversi collaboratori in Italia. Un “giornale del vino al supermercato” che si propone di raccontare le etichette presenti sugli scaffali della Grande distribuzione, consigliando ai lettori le migliori, soprattutto in un'ottica qualità prezzo.

I vini, infatti, vengono valutati da 1 a 5 "cestelli della spesa". L'obiettivo di Vinialsuper è quello di fornire una panoramica completa del vino italiano ai clienti abituali della Grande distribuzione. Stuzzicando al contempo i buyer delle insegne a un continuo rinnovamento e innalzamento qualitativo dell'assortimento proposto a scaffale. Alzare l'asticella, insomma: da una parte e dall'altra dello scontrino.

N. Reg. Stampa 2252/2017 - Busto Arsizio. Direttore responsabile Davide Bortone (El. Speciale Odg Milano - 3553/17). Tutti i diritti riservati WineMag Editore - P.I. 10487810961. redazione@winemag.it

Commenti

commenti