Rubicone Igt Famoso 2017, Poderi dal Nespoli

4 out of 5 stars (4 / 5) Bianco e “Famoso”. Una delle ultime etichette introdotte nelle corsie del vino dei supermercati Esselunga è il Rubicone Igt Famoso della cantina Poderi dal Nespoli. Vediamolo alla prova del calice.

LA DEGUSTAZIONE
Il bianco della winery di Civitella di Romagna (FC) si mostra di un giallo paglierino con riflessi verdolini pieni. Al naso è una calamita, che gioca su note aromatiche e floreali accattivanti.

Un’impronta che il palato conferma solo parzialmente, rivelando inattesi risvolti citrici (sentori d’agrumi netti) e di frutta matura (per lo più riconducibili alla frutta esotica).

Una bocca al contempo suadente e decisa, resa ancor più affascinante da note minerali sapide che allungano una persistenza più che mai soddisfacente, anche se non finissima. Un vino da assaporare durante una chiacchierata informale, come aperitivo o a tutto pasto.

Per le sue caratteristiche, il Famoso 2017 di Poderi dal Nespoli accompagna bene anche piatti a base di pesce non troppo elaborati, primi leggeri e carni bianche.

LA VINIFICAZIONE
Un vino ottenuto dai vigneti posti sulle Colline di Faenza, che affondano le radici in terreni calcareo argillosi. Il Famoso, chiamato anche Uva Rambela, è un vitigno autoctono romagnolo riscoperto nell’arco degli ultimi 10 anni, dopo un periodo di abbandono.

“Questo vino – evidenzia Poderi dal Nespoli – racconta l’identità varietale e territoriale di chi ha creduto nel suo rilancio: noi tra questi dall’annata 2016, con un’immagine fresca e giovane”.

Prezzo: 6,49 euro
Acquistabile presso: Esselunga

Profilo autore

Redazione
Redazioneredazione@vinialsupermercato.it
Testata giornalistica registrata in Tribunale dal 18 luglio 2017, vinialsupermercato.it nasce come wine blog a metà del 2015. Oggi è una delle realtà più giovani e dinamiche dell'informazione enologica in Italia.

Prende spunto da un'idea dell'ex cronista freelance milanese Davide Bortone e raccoglie oggi diversi collaboratori in Italia. Il portale si propone di raccontare le etichette presenti sugli scaffali della Grande distribuzione, consigliando ai lettori le migliori, soprattutto in un'ottica qualità prezzo. I vini, infatti, vengono valutati da 1 a 5 "cestelli della spesa".

Ma si va oltre, con un'ampia e aggiornatissima sezione di news e inchieste sul mondo del vino italiano, una rubrica sui distillati, una di cucina e una sezione dedicata ai wine tour: i territori del vino da scoprire, anche fuori dai confini italiani. Fondamentale per la testata è il racconto di eventi e manifestazioni enologiche di nicchia, che vanno ben oltre le etichette di vino reperibili al supermercato.

L'obiettivo di #vinialsuper è quello di fornire una panoramica completa del vino italiano ai clienti abituali della Grande distribuzione. Stuzzicando al contempo i buyer delle insegne a un continuo rinnovamento e innalzamento qualitativo dell'assortimento proposto a scaffale. Alzare l'asticella, insomma: da una parte e dall'altra dello scontrino.

Media voto utenti

Non ci sono ancora voti

Hai assaggiato questo vino? Dagli un voto

Commenti

commenti