Sun entra in Selex: nasce il secondo polo della Dmo italiana con il 13,7% del mercato

Le cinque Imprese familiari italiane che costituiscono il Consorzio Sun dall’1 gennaio 2021 entrano nella compagine azionaria di Selex Gruppo Commerciale che si rafforza e raggiunge una quota di mercato del 13,7% (fonte Iri, dati giugno 2020 per i canali: Iper + Super + Superettes + Discount) diventando il secondo attore della distribuzione moderna nazionale.

Sun-Supermercati Uniti Nazionali riunisce Alfi, Cadoro, CediGros, Gruppo Gabrielli, Italbrix, insegne regionali più riconosciute del centro-nord Italia. Cinque Soci che operano con 640 punti vendita e che intendono proseguire il trend di sviluppo. Il fatturato complessivo delle aziende del consorzio Sun, secondo le prime stime, dovrebbe raggiungere i 3,9 miliardi al termine del 2020, rispetto ai 3,3 miliardi del precedente esercizio.

“Oggi – dichiara Marco Odolini, Presidente di Sun – sono orgoglioso di essere qui, nel giorno in cui compiamo un gesto che segnerà il destino futuro della distribuzione moderna italiana: le aziende del consorzio Supermercati Uniti Nazionali entrano nella compagine azionaria di Selex Gruppo Commerciale. Questo evento rappresenta un
cambiamento epocale, perché la nostra nuova compagine diventerà il secondo attore della distribuzione moderna nazionale”.

“È una decisione – conclude Odolini – che vede il Consorzio Sun protagonista del cambiamento, come fu quando nacque nel 1976. Allora, si trattò di creare la centrale d’acquisto, che di fatto portò allo sviluppo di altre centrali nel nostro Paese: oggi, è necessario evolversi per raggiungere nuovi traguardi. In realtà, la sfida che il Sun accetta parte già da presupposti più che ottimi”.

“Questa operazione – dichiara Alessandro Revello, Presidente di Selex Gruppo Commerciale – che rafforza il nostro Gruppo in previsione delle sfide dei prossimi anni, è la naturale evoluzione di un rapporto di collaborazione pluriennale tra imprenditori che condividono gli stessi valori, la stessa passione e le stesse esigenze”.

“La storia di Selex – dice ancora Revello – e la scelta fatta oggi dai Soci Sun dimostrano che, quando c’è un progetto strategico e di lungo termine, gli imprenditori sono capaci di fare squadra e perseguire allo stesso tempo la creazione di valore per la propria azienda e per il Gruppo”.

L’ingresso delle Imprese Sun porta a 18 i Soci del Gruppo Selex e ne rafforza l’identità rispetto al mercato. Se il fatturato alla vendita stimato per il 2020 passa da 12,3  a 16,2 miliardi di euro (+31,7%), a gennaio la rete sarà costituita da 3.207 punti vendita in tutta Italia, con un presidio multicanale e multi-insegna, e un organico di oltre 41 mila collaboratori.

Numeri destinati a crescere con il piano di sviluppo 2021 che prevede investimenti per oltre 360 milioni di euro che riguarderanno il rinnovamento della rete: 207 punti vendita, fra 72 nuove aperture e 135 ristrutturazioni (focus sui supermercati e i superstore). L’inserimento delle Imprese Sun permette di sviluppare anche la dimensione del Gruppo rispetto alle marche del distributore.

Oltre all’attuale portafoglio brand, tra cui Selex, Vale, Il Gigante, Selex Gruppo Commerciale gestirà Consilia, fiore all’occhiello delle insegne del Consorzio. Il fatturato alla vendita MDD a fine 2020 è stimato in 1,4 miliardi di euro. Dal primo gennaio tutti i rapporti con i partner, fornitori dell’Industria di Marca e delle Marche del Distributore, saranno coordinati dalla Centrale Selex (oltre che da Esd Italia).

Le Imprese del Consorzio Sun parteciperanno ai piani promozionali nazionali e accederanno a servizi a valore aggiunto quali piattaforma e-commerce, strumenti Crm, cluster assortimentali, i format dei punti vendita e molti altri.

“Tra gli obiettivi dell’operazione – ha sottolineato Maniele Tasca, Direttore Generale di Selex Gruppo Commerciale – c’è la volontà degli imprenditori di incrementare le economie di scala e le sinergie nell’ambito commerciale, dell’organizzazione e della condivisione del know-how, per accelerare i processi di innovazione e miglioramento necessari per affrontare le sfide dei prossimi anni”.

Il Consorzio Sun continuerà a gestire le attività di comunicazione e marketing del marchio Consilia, di cui è proprietario, e la partecipazione in Esd Italia. Il processo di integrazione parte subito e renderà più forti le Imprese del Gruppo attraverso la Centrale, che si rafforza.

Profilo autore

Redazione Vinialsuper
Redazione Vinialsuperredazione@vinialsupermercato.it
Testata giornalistica registrata in Tribunale dal 18 luglio 2017, vinialsupermercato.it è stata fondata a metà del 2015. Oggi è una delle realtà più giovani e dinamiche dell'informazione enologica in Italia, che ogni anno edita una guida ai migliori vini in vendita al supermercato.

Fa parte del network WineMag Editore che comprende anche WineMag.it, testata giornalistica incentrata invece sulle news del mondo del vino Horeca.

Vinialsuper e WineMag.it prendono spunto da un'idea dell'ex cronista freelance milanese Davide Bortone e raccoglie oggi diversi collaboratori in Italia. Un “giornale del vino al supermercato” che si propone di raccontare le etichette presenti sugli scaffali della Grande distribuzione, consigliando ai lettori le migliori, soprattutto in un'ottica qualità prezzo.

I vini, infatti, vengono valutati da 1 a 5 "cestelli della spesa". L'obiettivo di Vinialsuper è quello di fornire una panoramica completa del vino italiano ai clienti abituali della Grande distribuzione. Stuzzicando al contempo i buyer delle insegne a un continuo rinnovamento e innalzamento qualitativo dell'assortimento proposto a scaffale. Alzare l'asticella, insomma: da una parte e dall'altra dello scontrino.

N. Reg. Stampa 2252/2017 - Busto Arsizio. Direttore responsabile Davide Bortone (El. Speciale Odg Milano - 3553/17). Tutti i diritti riservati WineMag Editore - P.I. 10487810961. redazione@vinialsupermercato.it