Terre Siciliane Igt Catarratto-Chardonnay Bio 2018 Coloeus, Terre Cevico per Lidl


3 out of 5 stars (3 / 5) Non va oltre i tre “cestelli della spesa” sui cinque a disposizione la valutazione del blend di uve bio Catarratto e Chardonnay realizzato da Terre Cevico per Lidl. Sotto la lente di ingrandimento di Vinialsuper, il Terre Siciliane Igt biologico 2018 “Coloeus”, linea che comprende anche un Nero d’Avola in purezza.

Sufficienza stiracchiata, insomma, per un vino senza troppe pretese, che pare puntare più sull’immagine che sulla sostanza. Bella e moderna l’etichetta, studiata nel dettaglio dalla cooperativa agricola romagnola. Attira l’attenzione e si distingue sul banco, non solo per via del corvo – il “coloeus”, per l’appunto – appollaiato su un filo.

Il packaging gioca a livello visivo e cromatico sull’efficace leva di marketing del “Bio”: la scritta risulta più grande dell’indicazione geografica (Terre Siciliane Igt) e dei vitigni (Catarratto e Chardonnay). E il verde scelto per la capsula, oltre che per il riempimento della parte bassa dell’etichetta, richiama chiaramente il tema “organico”.

LA DEGUSTAZIONE
Bio, però – c’è da ricordarlo – non significa necessariamente “più buono” o “migliore”. Il vino, a scaffale, sembra spuntare anzi – proprio grazie alla certificazione biologica – quell’euro in più, a prezzo pieno, che gli consente di figurare ancora più “vantaggioso” in promo.

Nel calice, Coloeus 2018 si presenta di un giallo paglierino accesso. La rotazione e le “lacrime” lasciate sulle “pareti” evidenziano uno dopo l’altro i 13% d’alcol in volume. Al naso note floreali fresche e ricordi di agrumi, pesca e frutta tropicale come l’ananas.

Buona corrispondenza al palato, dove il quadro si allarga a una vena sapida piuttosto spinta, che mina l’equilibrio del sorso. Peggiora le cose una venatura amarognola, in chiusura. Persistenza appena sufficiente per questo blend di Catarratto e Chardonnay abbinabile a piatti leggeri, a base di pesce o carni bianche.

Prezzo pieno: 3,99 euro
Acquistabile presso: Lidl

Profilo autore

Davide Bortone
Davide Bortone
Nato con la penna in mano, poi c’è finito pure un calice. Cronista di nera convertito al nettare di Bacco, nel mondo dell’informazione da oltre 15 anni, tra carta stampata e online, dirigo oggi Vinialsuper.it e WineMag.it. Segno Vergine allergico alle ingiustizie, innamorato delle cause perse e del blind tasting, vivo il mestiere come una missione e una delle più alte forme di altruismo. Edito con cadenza annuale la guida ai migliori vini Gdo, in collaborazione con la redazione.
4.29/5 (7)

Hai assaggiato questo vino? Dagli un voto

Commenti

commenti